Il Dott. Massimo Borla è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Torino nel 1996 con votazione 107/110 e dignità di stampa.

Tesi sperimentale “Rilascio ionico-metallico interfaccia protesica” PUBBLICAZIONE SCIENTIFICA MINERVA MEDICA.

2002: Specializzazione in ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA presso l’Università di Torino: Tesi “trattamento chirurgico delle fratture vertebrali” con votazione 30/30 e Lode.

Tra le patologie che portano maggiormente il paziente a richiedere una valutazione ambulatoriale trovano riscontro quelle a carico:

  • Rachide, il cosiddetto mal di schiena, il “ colpo della strega”, la lombosciatalgia;
  • Spalla, ad es. la sindrome della cuf a dei rotatori;
  • Ginocchio, l’artrosi (“ ho il ginocchio gon o”)…. le lesioni capsulo – legamentose – meniscali
    (“ho il ginocchio che cede”);
  • Anca, l’artrosi (“NON riesco più’ ad in lare le calze, le scarpe”);
  • Pediatriche, il piede piatto-cavo valgo (“ mio glio cammina con le punta verso l’interno”), le SCOLIOSI INFANTILI (“mio glio ha la schiena storta”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *